Current+exhibitions
24/05/2018 - 07/10/2018

TIERRAS ALTAS

Fotografie di Enrico Martino tra Messico e Guatemala


La mostra Tierras Altas. Fotografie di Enrico Martino tra Messico e Guatemala – realizzata, con il coordinamento di Veronica Lisino, dal Museo Nazionale della Montagna con la Regione Piemonte, la Fondazione CRT e la collaborazione della Città di Torino e del Club Alpino Italiano – si svolge nell'ambito della prima edizione di Fo.To. Fotografi a Torino, che ha luogo dal 3 maggio al 29 luglio 2018.
Enrico Martino – fotografo e giornalista free-lance, che ha collaborato con le principali riviste italiane e straniere realizzando reportages in Italia, Europa, Medio Oriente, Asia, Africa, USA e America latina – nel suo progetto Tierra Altas, parla di un Messico molto diverso e lontano dagli stereotipi a cui siamo abituati. L'immagine turistica di un paese tropicale tutto spiagge, chiese coloniali e piramidi maya, o quella di paese ostaggio della narco-guerra, lascia il posto a un mondo di montagne e altipiani abitato dai popoli che vivono ancora oggi lungo la Sierra Madre, la vera spina dorsale del paese, tra canyon profondissimi in cui si annidano ghost town spagnole, testimonianza di una corsa all’oro durata quattro secoli.
Le 78 fotografie esposte, stampe digitali di grande formato realizzate a partire da diapositive colore e negativi b/n di vario formato, mostrano un mondo color ocra talvolta acceso dai colori dei riti di popoli indigeni poco conosciuti fuori dal Messico, che hanno elaborato nei secoli una cosmogonia sincretica molto complessa che ha affascinato generazioni di viaggiatori e di antropologi. Nei suoi scatti Martino ha immortalato uno spaventoso conflitto di civiltà che ha prodotto una cultura che non è europea, non è indigena e non è ancora  globalizzata. Una realtà unica che sta ormai svanendo per sempre.
La mostra è accompagnata da un volume edito da Notes Edizioni (Torino), con una introduzione critica di Pino Cacucci e testi di Enrico Martino. Il libro raccoglie una selezione delle fotografie esposte che, al termine della mostra, entreranno a far parte delle collezioni della Fototeca del Centro Documentazione del Museo Nazionale della Montagna.


Back
Export to PDF