Current+exhibitions
19/07/2018 - 31/08/2018

IL GIOCO DEL MONTE BIANCO

con “La Stampa” dal 19 luglio al 31 agosto 2018


Giovedì 19 luglio arriva in edicola con il quotidiano “La Stampa” il gioco da tavola The New Game of the Ascent of Mont Blanc di Albert Richard Smith, medico, scrittore e soprattutto showman, uno dei personaggi più popolari nella Londra dell’epoca vittoriana: il primo a intuire le potenzialità del merchandising nel senso moderno del termine, utilizzandolo nel modo più spregiudicato.
Il gioco fu ideato nel 1855 da Albert Smith come ricordo del suo spettacolo messo in scena all'Egyptian Hall di Londra. Basato sui disegni del paesaggista William Beverley e stampato in litografia a colori, nelle diverse edizioni declinava, con alcune varianti, il racconto della sua rocambolesca ascensione al Monte Bianco compiuta nel 1851.
Il gioco, tipo gioco dell'oca, veniva venduto insieme a innumerevoli altri gadget, nel foyer del teatro e in diversi negozi della città. Il percorso parte da Londra e arriva fino alla cima del Monte Bianco, passando per Parigi, attraverso le montagne del Giura e lungo il lago di Ginevra fino a Martigny per arrivare, dopo il superamento del Gran San Bernardo, a Chamonix. Le ultime quindici caselle sono dedicate all'ascensione vera e propria.
L'iniziativa nasce in occasione della mostra, visitabile al Museomontagna di Torino fino al 14 ottobre, Albert Smith. Lo spettacolo del Monte Bianco e altre avventure in vendita realizzata nell'ambito di iAlp, progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Francia, programma ALCOTRA 2014/2020, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. La mostra e il volume, a cura di Aldo Audisio e Veronica Lisino, rappresentano la più completa operazione di studio e divulgazione mai realizzata sulla figura e l’opera di Albert Smith.
Il gioco, edito da Priuli&Verlucca, nelle edicole di Piemonte e Valle d'Aosta a 9,90 Euro fino al 31 agosto, è la riproduzione della prima delle quattro edizioni pubblicate nell'arco di circa vent'anni, delle quali il Museomontagna conserva tutti gli originali.
Nella confezione completa di dadi, pedine, istruzioni e tavola da gioco, si trova anche un biglietto omaggio per il Museomontagna, un'occasione per visitare la mostra e immergersi nel clima di meraviglia dell'epoca nella quale Albert Smith ha vissuto e della quale è stato perfetto interprete.



Back
Export to PDF