Conferenza stampa di presentazione del progetto
23 febbraio 2017 - ore 11.30

Conferenza stampa di presentazione del progetto
23 febbraio 2017 ore 11.30, Museo Nazionale della Montagna – Sala degli Stemmi, Torino
Il Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi” – CAI-Torino, in partenariato con la Communauté de Communes de la Vallée de Chamonix-Mont-Blanc, ha ottenuto il finanziamento del progetto iAlp – Musei Alpini Interattivi nell’ambito del programma di cooperazione territoriale ALCOTRA Italia-Francia 2014-2020.
Il progetto, il cui importo complessivo ammonta a 2.550.000 euro, consentirà di realizzare un programma pluriennale di esposizioni transfrontaliere e di sviluppare in modo innovativo le attività museali attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, anche mediante la realizzazione di un’App che metterà a disposizione il patrimonio culturale del Museomontagna di Torino e del Musée Alpin di Chamonix a un vasto pubblico internazionale.
Queste operazioni di comunicazione e di valorizzazione culturale saranno supportate da un cospicuo lavoro di catalogazione, basato su criteri comuni, che coinvolgerà i due versanti della frontiera, volto alla creazione di una unica grande banca dati digitale sui patrimoni dei due Musei accomunati dal tema della montagna.
Il programma di lavoro è stato condiviso sin dalla prime fasi della presentazione da Istituzioni internazionali e nazionali: i Club alpini dei rispettivi paesi, l’Alpine Club, la Mountain Partnership presso la FAO e la Convenzione delle Alpi del Ministero dell'Ambiente. Per la presentazione del progetto si aggiunge ora il patrocinio dell'UNESCO Commissione Nazionale Italiana.
Il progetto iAlp sarà presentato il 23 febbraio prossimo a Torino con una conferenza stampa che si terrà alle ore 11,30 nella Sala degli Stemmi del Museo Nazionale della Montagna del CAI Torino.
Nel corso della presentazione – introdotta da Aldo Audisio, direttore del Museomontagna, che illustrerà anche l’importanza e gli aspetti innovativi di iAlp – verranno ricordati l’impegno del CAI  e le strategie regionali per la montagna e la cultura, con gli interventi di Roberto Ferrero, Presidente del CAI Torino; di Antonio Montani, vicepresidente CAI (in rappresentanza di Vincenzo Torti, Presidente Generale CAI); di Alberto Valmaggia, Assessore alla Montagna della Regione Piemonte; di Eric Fournier, Sindaco di Chamonix-Mont-Blanc; di Franco Ferraresi, Dirigente Settore Sviluppo della Montagna e Cooperazione Transfrontaliera della Regione Piemonte e di Paola Casagrande, Direttore Cultura, Turismo e Sport della Regione Piemonte.
Le azioni dell’articolato progetto, le fasi di attuazione e il programma di lavoro, verranno infine sintetizzate da Laura Gallo, direttore operativo del Museomontagna e da Arnaud Ledru, Direttore Affari Culturali della Mairie de Chamonix-Mont-Blanc.






Indietro
Esporta in formato PDF

Ricerca
E-mail

Leggi l'informativa sulla privacy
 

Invia